Un'acqua di salute...

contrasto invecchiamento cellule determinato da ossidazione
 

Dal sistema circolatorio, a quello urogenitale, a quello respiratorio, a quello digestivo, fino al sistema nervoso e sensoriale, ogni meccanismo complesso del corpo umano è strettamente dipendente dall’acqua: tutte le sostanze nutritive che permettono la vita stessa, vengono trasportate nelle cellule attraverso l’acqua. L'acqua serve inoltre, a depurare l'organismo da scorie e materiali inorganici.

Per questa funzione, le acque ottimali sono quelle con un residuo fisso molto basso come Fonteviva. Un’elevata presenza di minerali ostacolerebbe invece l’espulsione delle sostanze in eccesso, con conseguenze negative sulla salute (disturbi renali, calcolosi etc.). Per aiutare questi processi la quantità minima che si consiglia di introdurre nell’organismo è di almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

...e di bellezza

L’acqua minimamente mineralizzata come Fonteviva è inoltre la più indicata per garantire una giovinezza duratura al nostro corpo, sia internamente, che esternamente. Coadiuvando la diuresi, aiuta a eliminare le tossine, tra le maggiori responsabili dell’invecchiamento e favorisce quindi il corretto ricambio cellulare. L’acqua inoltre evita la disidratazione, donando alla pelle un aspetto più sano, fresco e “pieno”. Quando le cellule non hanno acqua a sufficienza, perdono la loro vitalità, si irrigidiscono e determinano un invecchiamento precoce e più rapido dell’organismo.

Inoltre, acque con un un pH leggermente acido, come Fonteviva, sono veri e propri strumenti di contrasto dell’invecchiamento cellulare determinato da ossidazione. Un pH alcalino, al contrario, non farebbe altro che favorire il processo di ossidazione e quindi l’invecchiamento cellulare. Un'acqua amica della bellezza.

Share:  Add to Facebook Tweet This Add to Delicious Submit to Digg Stumble This